Menu

News dal blog

Come scegliere la rubinetteria per il bagno

Come scegliere la rubinetteria per il bagno

Quando si procede con la progettazione esecutiva di un bagno, dopo aver stabilito la disposizione dei pezzi, solitamente si parte dalla scelta dei materiali per pavimenti e rivestimenti, per poi procedere con sanitari, doccia, vasca, lavabo, corpi illuminanti e solo alla fine viene in mente la scelta della rubinetteria.
Eppure, le aziende dedicate a questo tipo di prodotto sono sempre più attente all'estetica e alla forma delle loro collezioni, oltre che alla loro funzionalità; perciò è bene non sottovalutare il contributo che questi oggetti possono donare al design e alla cura per il dettaglio del nostro bagno.
Per far sì che la scelta della rubinetteria possa avvenire secondo i nostri gusti e le specifiche esigenze, è bene che venga fatta in una fase preliminare dei lavori, in modo da poter predisporre l'impianto idraulico in maniera opportuna.

Tipologie di rubinetteria

Ogni pezzo di rubinetteria prevede diverse soluzioni, che però richiedono una predisposizione ben precisa.
Per il lavabo potremo scegliere fra il rubinetto incassato a parete o da appoggio, di altezza e lunghezza variabile, con o senza miscelatore, da abbinare in base alla tipologia di lavabo che preferiamo.

Per quanto riguarda la vasca è possibile predisporre una rubinetteria a muro oppure appoggiata sulla vasca stessa, oltre a soluzioni più moderne e innovative come quella di una colonna molto alta appoggiata direttamente a pavimento.
Soprattutto in questo ultimo caso è bene sceglierla prima che l'idraulico proceda con la realizzazione dell'impianto.

Nella doccia si può prevedere un soffione a parete oppure a soffitto, esterno o incassato, con o senza saliscendi, completo o meno di tubo con doccetta separata.

In tutti questi casi decideremo poi se inserire un rubinetto con termostato, con miscelatore o con doppia uscita caldo e freddo, a seconda della tipologia che risponde meglio ai nostri usi ed esigenze abitative. Ad ogni modo, è buon criterio quello di optare per un'unica collezione che accomuni la rubinetteria di tutto il bagno; questo per dare un senso di coerenza e continuità al design dell'arredo.

Scoprite tutte le nostre proposte per la rubinetteria!

 

Condividi il post

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori