Menu

News dal blog

Come sarà il bagno di domani? Le tendenze 2019 da Francoforte.

Come sarà il bagno di domani? Le tendenze 2019 da Francoforte.

Design moderno, nuovi usi intelligenti e attenzione al benessere; è quanto emerge da ISH, la fiera internazionale per l’acqua e l’energia, che ogni due anni attira a Francoforte sul Meno, in Germania, professionisti del settore e consumatori per presentare le nuove tendenze e gli ultimi progetti.

(Ancora) Più colore!

Da tempo i mobili per lavabo, la rubinetteria e gli accessori bagno sono disponibili su richiesta in colorazioni particolari. Ma ciò che fino a questo momento era quasi sempre associato a sforzi e costi decisamente superiori, viene oggi proposto da moltissimi marchi. La rubinetteria di colore nero, rame o oro fa parte del passato. L’arredo bagno di domani può anche prevedere soluzioni rosa, gialle (come nella fotografia sopra, proposta da Vitra) o color menta.
All’edizione 2019 di ISH, i frontali degli armadietti in tonalità pastello balzano subito agli occhi tanto quanto i mobili di colore rosso acceso, giallo girasole o blu oceano. Le nuove tendenze cromatiche non si fermano nemmeno davanti alla ceramica: Villeroy & Boch, in collaborazione con l’interior designer Gesa Hansen, ha presentato gabinetti, vasche e lavandini in colori accesi. Al momento i sanitari colorati sono ancora una novità che va testata sul campo per capire come viene effettivamente recepita dai consumatori e se si adatta al bagno moderno è effettivamente in grado di gestire.

Più flessibile (e veloce da trasformare)!

A differenza di altri spazi della casa, generalmente non è possibile ristrutturare un bagno da un giorno all’altro. Senza contare che i cambiamenti in questa stanza hanno un prezzo elevato. 
Ecco la risposta degli espositori di ISH: frontali intercambiabili, gabinetti regolabili in altezza, così come mobili per lavabo e rubinetteria il cui aspetto può essere modificato anche in momenti successivi. In questo modo il bagno può evolversi nel tempo e offrire sempre quello di cui si ha bisogno o si desidera in una particolare fase della vita. Con il sistema d’arredo e contenitori “rgb” dai colori vivaci, progettato per Burgbad (fotografia sopra), il designer Stefan Diez ha sviluppato un oggetto mutevole facile da assemblare e rimontare. La flessibilità nel disporre in modo diverso gli elementi è una questione cruciale per il cliente. Infatti a cosa serve l’idea più innovativa se poi la si può adattare solo con grande difficoltà?


(Sempre) Più benessere!

Nel complesso, la maggior parte delle novità presentate in occasione di ISH 2019 punta ad accrescere l’esperienza di benessere nel proprio bagno. Oltre a offrire tutti i giorni la possibilità di una spa tra le quattro mura domestiche, i bagni moderni devono anche avere un’attenzione per la salute e la aiutarci a stare bene. Se lo spazio a disposizione non manca, le possibili soluzioni sono innumerevoli: massaggi, sauna, bagno turco o percorso Kneipp. Anche nei bagni dalle dimensioni più contenute la doccia è in grado al giorno d’oggi di svolgere molte di queste funzioni. Soluzione vista, tra l’altro, allo stand di Dornbracht.

Le nuove tecnologie si muovono non solo per la nostra salute, ma anche con un attenzione all’ambiente. Tra le innovazioni, troviamo ad esempio i diversi tipi di getto delle docce, disponibili in una scelta sempre più ampia.
Il bagno diverta “più verde”: via ibera a sistemi ecologici con un consumo responsabile delle risorse, capaci di coniugare una gestione dell’acqua rispettosa dell’ambiente e un’esperienza di doccia intensa. Esistono anche sistemi intelligenti che permettono di rilevare un rubinetto che gocciola o di risparmiare energia quando non serve. Soluzione vista, tra l’altro, allo stand di Gessi.

Più intelligente (grazie alla tecnologia nascosta)!

Quello che alcuni anni fa sembrava impossibile, difficile da integrare nei bagni normali, oltre che costoso, oggi diventa una realtà con un prezzo più accessibile e rivolto a un pubblico più ampio. I sistemi di installazione semplificati e i comandi intuitivi permettono di controllare le e-mail al mattino, mentre si lavano i denti, o di dare un’occhiata all’acconciatura da dietro usando una fotocamera integrata nello specchio. Marchi come Hansgrohe (in fotografia) hanno sviluppato applicazioni specifiche per la doccia, programmabili in anticipo, che combinano musica, fragranze e giochi di luce. Un piacere che permette di iniziare la giornata col piede giusto o rilassarsi come si deve a fine giornata dopo il lavoro.

Condividi il post

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Tutti i campi sono obbligatori